Aryal

Il Diario della Gitana - GDR Extremelot
To bottom ↓
To top ↑
RSS subscribe

my-diary.org tip jar

2017-02-17 17:31:23 (UTC)

Dae contro Melville

Non so cosa sia successo.
Eravamo a letto, discutevamo del più e del meno.
Ricordo le labbra di Melville sulle mie, i suoi occhi fissi nei miei.
Poi più nulla.
Il Buio.
Dae.

Quando mi sono risvegliata, Melville era sotto di me, ferito ad una spalla.
Io ero sporca di sangue, ovunque.
Sulla camicia da notte, sul ventre e sui seni.
Sulle mani e su quel pugnale.
E' stata lei.
Ha cercato di uccidere il Mezzelfo che amo.

Penso di aver urlato così, in vita mia, solo quando trovai Speranzya morta nella mia cascina.
Ho urlato tanto, ho imprecato contro gli Dei, premendo con le mani sulla ferita.
Non sapevo cosa fare.
Io, che so sempre cosa fare, ero...confusa.
Guardavo il suo sangue scorrere, tra le mie lacrime, e non sapevo cosa fare.

Per fortuna è arrivato Tabacco.
Mi ha sgridata e ha fatto si che mi riprendessi.
Gli abbiamo disinfettato la ferita, prima di cauterizzarla.

Ho ringraziato Tabacco.
Gli ho confessato l'affetto che provo per lui, per la Corte, per Korra.
Non lo dico abbastanza spesso che voglio bene a tutti loro.

Sono rimasta con lui tutta la notte, così come Tabacco.
Gli ho stretto la mano tra le mie e ho pregato Gaia.
Ho pregato Gaia ed il Fato, con tutte le mie forze.

Profile