Aryal

Il Diario della Gitana - GDR Extremelot
To bottom ↓
To top ↑
RSS subscribe

my-diary.org tip jar

2017-02-10 01:27:59 (UTC)

Baalsonn - Il Primo Amor di Lot

Baalsonn.
Baal, lo chiamavo.
Un uomo alto, rude, capelli neri e muscoli guizzanti sotto la pelle scura.
Occhi spiritati, anima votata al suo Dio. Un pazzo.
Un forsennato dal fervore religioso che mi fece attingere dalle sue tenebre, regalandone un po' al mio cuore.
Con lui accettai tutto ciò che ero stata e compresi la vera natura del mio essere.
Il male era parte di me.
L'oscurità mi aveva ghermita, rifiutandosi di lasciarmi andare.
Per amore mi votai a lui e al suo Dio, per qualche tempo.

Ma quando persi suo figlio, ad opera di un drow, persi anche lui.
Scomparve dalle terre di Lot, senza un saluto, senza un addio.
Il marchio sulla mia pelle scomparve poco dopo, segno che anche il suo Dio mi aveva abbandonata.

Lo incontrai anni dopo, sulla strada della mia cascina tra i boschi.
Giace ancora lì, sepolto sotto una grande quercia.
Mi aveva dato una pugnalata al cuore ed io gli restituii il favore.

Cicatrici:
- Una "T" sulla spalla sinistra
- Una "B" all'interno del braccio destro, vicino alla piega del gomito.

Profile